LE VIE DELL'ARTE PER AGNESE MONACO



Quando si parla di coltivare cultura artistica non si parla solo di diffusione e conoscenza della stessa, ma di un impegno a tutto campo che sappia anche valorizzare ed esaltare tutte quelle forme espressive che la fantasia e la creatività di ogni artista sa cavare dalla propria sensibilità. È il caso di Agnese Monaco, giovanissima artista romana che già da qualche lustro ormai si è fatta conoscere attraverso le sue produzioni  consistenti in pubblicazioni di narrativa, poesia e pittura. Inoltre la sua competenza  anche nel campo musicale, le hanno permesso di scrivere testi a favori di autori del panorama musicale italiano. Ma non finisce qui, Agnese Monaco è anche commediografa, avendo scritto due commedie teatrali e un cortometraggio. Insomma, un'artista poliedrica che usa le proprie risorse con capacità e impegno portando a compimento idee e iniziative attraverso l'elemento che più le si confà: l'arte. 
Oggi, voglio però rivolgerle alcune domande allo  scopo di conoscerla più da vicino, di capire come nasce la sua passione per le arti e lo spettacolo e, quali siano i suoi impegni sociali attraverso queste attività. Seguite la mia intervista.


Agnese, la tua produzione artistica inizia molto presto. Già nel 1996, quindi in età giovanissima, si cominciano ad apprezzare i tuoi primi lavori in ambito letterario. Una passione che hai sempre avuto e che hai scoperto precocemente, oppure una piacevole scoperta successiva?

E’ iniziato negli anni ’90, dove già da infante leggere poesie di grandi autori mi donava leggere brezze e battiti intensi. Persa ed entusiasmata da grandi versi volevo in un certo qual modo esprimere la mia voce in prima persona. Timida ed introversa tenevo per me i miei scritti, fino a quando alle Superiori iniziai ad esprimere ciò che sentivo tramite  il giornalino della scuola. Il primo approccio con “il mondo  esterno”. Quell'esperienza fu un punto d’inizio anche per la mia svolta evolutiva nell'ambito caratteriale. Infatti mi diede la forza per provare a gareggiare al primo concorso di poesia nel 1996. All'epoca non era come ora, non c’erano tutti questi mezzi informatici, quindi  risultare tra i segnalati ed essere inseriti in una antologia seria era davvero un gran bel passo avanti. Pensando che in quel concorso ero la più giovane dei partecipanti posso annoverarla come una delle più grandi esperienze personali d’esordio. Da quel momento decisi di provare in più concorsi e trovare un riscontro della mia poetica sia sul pubblico e sia sugli esperti del settore. Da quel giorno non mi sono più fermata. Ho pianto , sofferto, riso, esultato per i successi e gli insuccessi, ma non mi sono mai arresa. Questo è il mio punto di forza, andare sempre avanti e credere con tutta me stessa in ciò che faccio.


La tua proficua attività non contempla solo la scrittura ma anche la  pittura, la musica e un notevole impegno anche nel mondo del teatro, passando attraverso la composizione di testi a favore di affermati autori del panorama  musicale italiano. Insomma, una creatività che non si ferma in un solo ambito ma tocca varie discipline artistiche con estrema versatilità. Come riesci a conciliare queste molteplici attività e qual è soprattutto quella che più ti affascina?

Non le concilio, mi lascio andare alle vibrazioni che sento e alla pura e semplice voglia di espressione che si manifesta in forme diverse, un giorno nelle arti figurative, altri nella poesia o altre volte nella stesura di partiture musicali o teatrali. Mi affascina la mia continua voglia di imparare ed evolvermi. Il confrontarmi, confondermi e discostarmi da ciò che chiamiamo mondo o culture diverse. Apprenderne il buono e scartare tutto ciò che può essere nocivo per l'arte stessa in genere. La poesia mi appaga sicuramente di più, anche se l'arte con poco impegno, rispetto agli altri settori, mi ha dato molte gioie. Non mi pongo limiti né nella creatività e né nella contaminazione tra vari stili, generi e forme. L'arte è libertà assoluta di espressione, è manifestazione del proprio io più recondito, come anche la poesia stessa.

Il tuo impegno non si ferma solo alla produzione di arte e cultura ma è volto anche alla diffusione delle stesse  attraverso  manifestazioni importanti come quella che organizzi con cadenza annuale denominata “Giornata mondiale della poesia – 100 thousand poets for change”. Vuoi parlarcene?

“Giornata mondiale della poesia  con Agnese Monaco – 100 thousand poets for change Rome ” con esattezza, la rivendicazione del nome non è puramente casuale. Come è usuale pensare non è a settembre la giornata mondiale della poesia, in realtà a fine settembre si svolge il 100 thousand poets for change in tutto il mondo, ossia "100 mila poeti per il cambiamento", quindi si potrebbe definire la mia versione la giornata Globale della poesia, perché in anni precedenti abbiamo avuto collegamenti in diretta all'Estero con altri poeti. Negli anni , le location sono diventate come il pubblico ha potuto notare, più raffinate, i finalisti in numero sempre minore e i partecipanti in  un numero sempre più crescente. Questa edizione ha visto 1508 e-mail pervenute, ogni anno si parla sempre di un tema sociale oltre alla beneficenza ad Amici di Fido Roma onlus. Sempre più premi, di qualità, coppe meravigliose, correttezza e trasparenza, nessun obbligo d'acquisto, tutto gratis senza alcuna tassa d'iscrizione. Un giorno in armonia tra le dolci note delle poesie declamate da autori provenienti da tutta Italia che vogliono condividere questa giornata. La giuria qualificata ogni anno decide i finalisti ed i vincitori con una media matematica. Il successo lo ho ricevuto anche all'Estero, infatti nelle ultime due edizioni precedenti abbiamo vinto alla Stanford University, i quali hanno studiato i video e gli scritti dell'evento come fenomeno mediatico. In questa edizione siamo in gara ed incrociamo le dita, sperando in una "tripletta". Al momento la mia edizione è la più riuscita in tutti gli eventi collaterali del mondo e speriamo di restarci ancora un po', data l'anima che ci mettiamo, senza fondi, ma di tasca nostra con sponsor e partner che attribuiscono i premi speciali. L'arte non paga, ma i sorrisi dei finalisti sì, come anche quelli di Amici di Fido Roma onlus al momento della consegna dei proventi. Ogni anno riescono a fare grandi cose in Canile a Vallegrande, con il nostro aiuto e già questo è un grande sprone a continuare per donare una crescente dignità agli ospiti del canile in attesa di una famiglia che li adotti. In questi anni hanno cercato di emularmi, con pessimi risultati, perché quando ci si mette il cuore la differenza si vede. Questo premio è e resterà per sempre gratis, per rispetto ai poeti quelli "veri", ai giudici quelli esperti e a tutto lo staff. I vincitori lo diventano, anche se sconosciuti, per merito della poesia presentata, per il valore della stessa. Sono fiera di poter dire e sottolineare che non viene privilegiato nessuno rispetto ad altri. Solo i meritevoli vincono. Tutti questi aspetti si evincono nell'andamento del concorso ed è per questo che ogni anno vi è molta ambizione per giungere in finale. La vincitrice di questa edizione è stata ricevuta dal sindaco che l'ha insignita di una Benemerenza e molte foto sono apparse di lei con me o col sindaco ed il trofeo in mano. Il fatto di essere riconosciuti sempre più, in ambito nazionale ed internazionale non può far altro che farmi piacere. Questa edizione se c'è stata la dobbiamo al nostro sponsor ufficiale la palestra ASD Natural di Cervinara (AV), che ogni anno mette in palio premi prestigiosi. 

Ecco, abbiamo parlato di Amici di Fido Roma onlus. Sappiamo bene quanto ti stia a cuore questa associazione no-profit e quanto la tua innata sensibilità non venga adoperata solo per creare opere artistiche, ma sia rivolta anche al mondo degli animali. Infatti, molte delle tue attività offrono l’opportunità di migliorare le loro condizioni di vita attraverso l’erogazione di contributi a favore di Amici di Fido Roma. Senz'altro un nobile sentimento oltre che un apprezzato gesto nei confronti dei nostri cuccioli a quattro zampe. Come nasce questa iniziativa e come vengono utilizzati i contributi a loro favore?

Non solo ad Amici di Fido Roma Onlus, per la Giornata Mondiale della poesia con Agnese Monaco i proventi sono interamente destinati a loro. Per quanto riguarda invece i miei libri, il precedente "Metamorfosi" ha donato parte dei proventi della vendita ad Animaliberi Onlus nella persona di Caterina Carlomagno, donna splendida che mi ha aiutato quando il mio cane Calipso stava morendo di osteosarcoma cordoblastico. "Sine Memore" invece ancora in produzione, in promo ed in vendita ha parte dei proventi i n beneficenza all'associazione Mabello di Cervinara (AV). Un motivo in più per acquistare il mio libro, che tu hai già letto e spero ti sia piaciuto almeno quanto le dolci note della critica contemporanea. I contributi per Amici di Fido Roma onlus come si può leggere nell'antologia premio sono documentati e rendicontati nel libro con foto e sulle pagine social. Nel 2017 siamo riusciti a far costruire ad Amici di Fido Roma onlus una nuova area di sgambamento per cani a Vallegrande. Con i proventi del 2018 Amici di fido Roma ha comprato sei piscine per cani da inserire nei recinti e vari giochi. E' bello sfogliando il libro, vedere proprio le foto autorizzate dal canile e dalla onlus dei cani che utilizzano felici questo spazio ed i giochi, oltre alle piscine nei giorni più assolati dove l'estate cocente li rende deboli. Ma come sai non ho solo donato per gli animali, in precedenza ho partecipato a varie antologie benefiche tra cui una per la Lega Filo d'oro ed altre associazioni. Credo fermamente che amare ciò che si faccia è più bello se come risultato si può far del bene ai meno fortunati. Continuate dunque a seguirmi per le prossime esplosive novità, perché non ci si ferma.

Ringrazio di cuore Agnese per la sua gentile disponibilità e  concludo questa piacevole chiacchierata ricordandovi i vari canali sui quali poterla seguire: 

Youtube: https://www.youtube.com/user/OnlyAgnese
Facebook: www.facebook.com/AgneseMonacoOfficial
Instagram :https://www.instagram.com/monacoagnese/  
Sito : http://agnesemonaco.altervista.org




Nessun commento:

Posta un commento

Pagine